Aree Naturalistiche

Monvalle-Besozzo

SIC BOZZA-MONVALLINAArea Descrizione del sitoAlberi Uccelli

monvalle_sicArea Naturalistica

Sito di Importanza Comunitaria

Bozza-Monvalliva

mappa

 

 

PALUDE BOZZA-MONVALLINA

monvalle_sic

Caratterizzazione del sito
Descrizione e localizzazione
CODICE IT 2010017
AREA [ha] 20,65
COMUNI INTERESSATI: Besozzo, Monvalle
ENTE GESTORE Provincia di Varese
Si tratta di un sito di interesse naturalistico in qualità di residua area a canneto del Lago
Maggiore, che ospita una ricca e significativa componente avifaunistica e che occupa una
superficie di 20,65 ha.
Il sito, in passato, è stato oggetto di alterazioni dovute ad insediamenti antropici connessi
con una fruizione turistica dell’area; attualmente la sua valenza naturalistica rischia di
essere ulteriormente compromessa rispetto alla già non esaltante situazione attuale.
Di seguito sono elencati gli habitat rinvenuti all’interno del SIC considerato ai sensi della
direttiva 92/43/CEE e della DGR 37330/98, aggiornati al 2003.

 

*91E0 Foreste alluvionali di Alnus glutinosa Fraxinus excelsior (Alno-Padion, Alnion incanae, Salicion albae)
9160 Querceti di farnia o rovere subatlantici e dell’Europa centrale del Carpinion betuli
Sono di seguito riportate in tabella le specie animali elencate nell’Allegato I della Direttiva
79/409/CEE e nell’Allegato II della Direttiva 92/43/CEE (dati aggiornati al 1998), presenti
nel sito.
A021 Botaurus stellaris Tarabuso
A029 Ardea purpurea Airone rosso
A073 Milvus migrans Nibbio bruno
A081 Circus aeruginosus Falco di palude
A082 Circus cyaneus Albanella reale
A229 Alcedo atthis Martin pescatore
A272 Luscinia svecica Pettazzurro
A022 Ixobrychus minutus Tarabusino

Brebbia-Ispra

SIC SABBIE d'OROAreaDescrizione del sitoUccelliInvertebrati

sic_sabbiedoro

Area Naturalistica

Sito di Importanza Comunitaria

Sabbia d’Oro

mappa

 

 

PALUDE SABBIE D’ORO

sic_sabbiedoro

Caratterizzazione del sito
Descrizione e localizzazione
CODICE IT 2010021
AREA [ha] 168,18
COMUNI INTERESSATI: Brebbia, Besozzo
ENTE GESTORE Provincia di Varese
Il sito è collocato sulla sponda lombarda del Lago Maggiore tra la foce del Fiume Bardello e quella del Torrente Acquanegra, in località Bozza (Comune di Brebbia). Il confine orientale corrisponde alla SP 69, quello occidentale coincide con le sponde del Lago.
Maggiore, mentre a ridosso dei confini settentrionale e meridionale sono presenti alcune abitazioni. Il territorio di questo SIC coincide con quello di una delle quattro porzioni che costituiscono la ZPS “Canneti del Lago Maggiore”.Sito di notevole rilevanza naturalistica per la presenza di habitat strettamente collegati tra di loro e appartenenti alla stessa serie evolutiva. Si osservano, infatti, vegetazioni palustri comprendenti canneti, boscaglie dense a Salix cinerea e boschi igrofili a dominanza di Populus alba, Salix alba e Alnus glutinosa.
Il canneto presente è uno dei pochi rimasti nel Lago Maggiore. Il sito ospita una ricca e significativa componente avifaunistica. Tutta l’area è compressa dell’avanzata degli insediamenti antropici ed è esposta a rischio di colmature. L’impatto principale sul sito èquello legato alla fruizione turistico-ricreativa e all’espansione delle zone residenziali limitrofe.
L’area è caratterizzata da una successione vegetazionale igrofila che si instaura a partire dalle sponde del lago e in funzione delle diverse condizioni di disponibilità di acqua. In prossimità delle sponde lacustri, si può osservare la presenza del lamineto e del fragmiteto a dominanza di Phragmites australis, seguiti da formazioni igrofile a Salix cinerea e quindi da boschi igrofili a dominanza di Alnus glutinosa, ascrivibili all’habitat *91E0 Foreste alluvionali di Alnus glutinosa Fraxinus excelsior (Alno- Padion, Alnion incanae, Salicion albae). Le formazioni forestali risultano concentrate soprattutto nella porzione nordorientale del sito. Il cariceto è altresì ben rappresentato.
Nella tabella che segue sono riportati gli habitat inseriti nell’Allegato I della Direttiva
92/43/CEE, rinvenibili all’interno del SIC “Sabbie d’Oro”.
91E0* Foreste alluvionali residue di Alnus glutinosa e Fraxinus excelsior (Alno-Padion,
Alnion incanae, Salicion albae)
Corine 22.4311 Comunità idrofile ancorate sul fondo con foglie larghe a Nymphaea alba,
Nuphar lutea
Corine 44.92Formazioni igrofile a Salix cinerea
Corine 53.21 Vegetazione erbacea a grandi carici
Habitat segnalati dalla Regione Lombardia tra i biotopi corine.
Nella tabella che segue è riportato l’elenco delle specie animali inserite nell’Allegato I della
Direttiva 79/409/CEE e nell’Allegato II della Direttiva 92/43/CEE, presenti nel SIC “Sabbie
d’Oro”.
A001 Gavia stellata Strolaga minore
A002 Gavia arctica Strolaga mezzana
A022 Ixobrychus minutus Tarabusino
A023 Nycticorax nycticorax Nitticora
A026 Egretta garzetta Garzetta
A027 Casmerodius albus Airone bianco maggiore
A029 Ardea purpurea Airone rosso
A060 Aythya nyroca Moretta tabaccata
A068 Mergus albellus Pesciaiola
A073 Milvus migrans Nibbio bruno
A081 Circus aeruginosus Falco di palude
A082 Circus cyaneus Albanella reale
A094 Pandion haliaetus Falco pescatore
A103 Falco peregrinus Falco pellegrino
A131 Himantopus himantopus Cavaliere d’Italia
A140 Pluvialis apricaria Piviere dorato
A193 Sterna hirundo Sterna comune
A196 Chlidonias hybridus Mignattino piombato
A197 Chlidonias niger Mignattino
A224 Caprimulgus europaeus Succiacapre
A229 Alcedo atthis Martin pescatore
A338 Lanius collurio Averla piccola
1083 Lucanus cervus Cervo volante
1088 Cerambix cerdo Cerambice

Info

Vist Verbano


Via Santa Caterina,12
21038 Leggiuno (VA)

I.A.T. Ufficio Informazioni Turistiche



Per info E-mail iat.leggiuno@visitverbano.it

Map

Social


mappa

ilMeteo.it